Logo-Chartaminuta-esteso-or-min

Nuova Repubblica per nuova Italia

Di

Dopo la crisi di governo innescata ad agosto da Matteo Salvini e la giravolta del M5S che in maniera inverosimile ha accettato la proposta del PD (anche se sarebbe meglio dire di Renzi) di dar vita ad un nuovo governo guidato ancora da Giuseppe Conte, sull’onda delle polemiche scaturite da questa evoluzione politica, Giorgia Meloni ha riproposto correttamente il tema del presidenzialismo. Effettivamente, alla luce delle vicende politiche italiane degli ultimi 8 anni, è placido sostenere che in Italia sia ormai terminata la stagione del bipolarismo imperfetto inaugurata da Silvio Berlusconi nel 1994. D’altro canto è un dato di fatto...

Leggi di più

Italia più forte con Ministero del mare

Di

L'Italia, come è noto, è circondata da 7.456 chilometri di coste, 155.000 chilometri quadrati di acque marittime, interne e territoriali, e 350.000 chilometri quadrati di acque. Un patrimonio non solo naturalistico, storico e culturale ma anche economico. Oggi più che mai. Con l'80 per cento dei nostri confini bagnati dal mare, la blue economy costituisce, infatti, una parte molto importante del sistema produttivo nazionale, con circa 200.000 imprese impegnate nella cosiddetta « economia del mare », che va dalle attività primarie come la pesca, a quelle terziarie del turismo marino, dei trasporti marittimi e della ricerca e regolamentazione ambientale, passando per quelle secondarie quali la cantieristica. Una...

Leggi di più

Edy Rama al meeting di Farefuturo a Bari

Di

Sarà il premier albanese Edy Rama l’ospite d’onore della quinta edizione del meeting internazionale organizzato a Bari dalla Fondazione Farefuturo, presieduta da Adolfo Urso, in collaborazione con la Regione Puglia, Polis Avvocati e Deloitte Legal, nell’ambito della Fiera del Levante. L’edizione di quest’anno è dedicata a “La blue economy nel Mediterraneo: opportunità di sviluppo e cooperazione”, su cui si confronteranno i principali attori pubblici e privati, in rappresentanza delle 200mila imprese impegnate della cosiddetta “economia del mare”. Si discuterà di pesca, porti turistici e turismo nautico, Zone Economiche speciali e sviluppo portuale, traffico marittimo e sfruttamento delle risorse minerarie sul...

Leggi di più

Manifesto contro il proporzionale

Di

Il governo giallo-rosso è nato con due precisi obiettivi. Il primo è controllare l’elezione del presidente della Repubblica nel 2022; il secondo è modificare la legge elettorale per “disinnescare” una futura vittoria della coalizione di centro-destra, maggioranza nel Paese. Partito Democratico e Movimento 5 Stelle stanno già lavorando al ritorno del proporzionale “puro”, senza alcun elemento maggioritario. Una decisa opposizione a questo piano scellerato può costituire, senza dubbio, il primo banco di prova per una rinnovata unità del centrodestra. Il “no” al proporzionale deve essere netto, senza se e senza ma, senza distinguo e postille da azzeccagarbugli: vediamo perché. ...

Leggi di più
agenda
fomazione
storico
editoria