Logo-Chartaminuta-esteso-or-min

L’europa dei conservatori tedeschi non è europeista

Di

A proposito dell’articolo di Marco Gervasoni “Quella minaccia all’identità e alla democrazia” in cui viene affrontato il tema del ruolo della Germania in Europa faccio alcune brevi considerazioni, precedute da alcune puntualizzazioni preliminari. La maggioranza delle forze politiche tedesche non è allineata su posizioni europeiste, se si intende per europeismo l’ideologia che ha caratterizzato fin dall’inizio il processo di integrazione europeo. In realtà, il rapporto fra la Germania e l’Unione Europea è un’eredità di Konrad Adenauer e potremmo dire risale alla concezione che Bismarck aveva della politica estera tedesca: per evitare una guerra, occorre ancorare la Germania all’Europa. Questa...

Leggi di più

Il leader oggi

Di

Con questo articolo, Francesco Alberoni e Cristina Cattaneo, cominciano la loto collaborazione su Charta Minuta con una seria di saggi e articoli che riguardano movimenti collettivi, sociali, culturali religiosi, politici. Francesco Alberoni e Cristina Cattaneo sono anche componenti il Comitato Scientifico della Fondazione Farefuturo. ______________________________________________________________________________ Nell’epoca attuale, dominata dai social media, si è diffusa l’idea, ribadita da più fonti, dagli intellettuali come da giornalisti, opinionisti e molti politici, che il leader che vince, quello che ottiene più seguito sia quello che comunica utilizzando il linguaggio dei social. Frasi brevi, dirette, semplici, senza profondità, quasi slogan, che si imprimono nella mente...

Leggi di più

L’intelligence cinese e l’arma confuciana to win

Di

Un'attenta analisi: - Pechino e la sfida geo-economica all’ordine liberale. Come ormai universalmente riconosciuto, uno tra gli elementi di maggiore rilievo che concorrono, oggigiorno, alla definizione delle strategie di sicurezza nazionale e alla delineazione del ruolo internazionale di ogni Stato nonché degli obiettivi che contribuiscono a formarne la linea politica, corrisponde all’intelligence economica. Attività che - secondo una delle definizioni più precise riscontrate in letteratura nazionale - «studiando il ciclo dell’informazione necessario alle imprese e agli Stati per effettuare scelte corrette di sviluppo, si prefigge di affinare le abilità cognitive e decisionali applicate alle complessità del contesto competitivo globale». Le priorità riservate...

Leggi di più
agenda
fomazione
storico
editoria