Errore sul database di WordPress: [Table 'fff_db.fff_categorymeta' doesn't exist]
SELECT category_id, meta_key, meta_value FROM fff_categorymeta WHERE category_id IN (450) ORDER BY meta_id ASC

Esteri Archivi - Pagina 4 di 6 - Farefuturo Fondazione

Dicembre 2018

Attenti alla nuova guerra fredda economica e ai rapporti con la Cina

“È in atto una nuova guerra fredda che si combatte sulla supremazia tecnologica ed economica”. Il senatore Adolfo Urso (Fratelli d’Italia) ne è convinto, eppure il vicepresidente del Copasir (il comitato di controllo sull’intelligence), 61 anni e una lunga esperienza politica, lamenta una scarsa consapevolezza del mondo politico. Riguardo al governo,...

Il ritratto. Macron, il volto ipocrita (e perdente) dell’europeismo

«Coloro che credevano nell'avvento di un popolo globalizzato si sono profondamente sbagliati. In tutto il mondo è tornata l'identità profonda dei popoli. E questa in fondo è una cosa positiva». No, non è un post di Matteo Salvini. Né una bellicosa dichiarazione di Viktor Orban o una citazione estratta...

L’inchiesta. L’Onu è prigioniera del suo stesso anacronismo

Volgere, oggi, lo sguardo verso il Palazzo di Vetro di New York rischia di essere oltremodo impietoso. Troppe sono le contraddizioni e gli enigmi irrisolti che avvolgono le Nazioni Unite. La crisi di credibilità e di legittimità dell’ONU, che ha raggiunto il culmine nell’incapacità d’intervenire con successo nelle sanguinose...

Pace e sviluppo nel Corno d’Africa". Perché l’Italia non deve mancare

Nei giorni in cui in Etiopia ed Eritrea si sta affrontando un nodo delicatissimo, dopo un conflitto ventennale, e si spera in una nuova stagione di cooperazione tra il Primo Ministro etiope, Abiy Ahmed e il Presidente eritreo, Isaias Afwerki, la Fondazione Farefuturo - assieme con PolisAvvocati e Regione...

In Libia – col vuoto dell’Italia – si rischia il caos incontrollato"

Il 27 agosto scorso in Libia è scoppiato nuovamente il caos. La settima Brigata guidata da Salah al-Badi ha attaccato Tripoli, città difesa dalle milizie di Fayez al-Serraj, il cui governo è riconosciuto dall’ONU e appoggiato dall’Italia. L’attacco delle truppe di al-Badi è avvenuto per volontà del generale Khalifa...

Un laboratorio "tricolore" per l’Europa identitaria: ecco l’asse italo-ungherese

«Salvini è il mio eroe!» Viktor Orban utilizza una parola tanto cara al popolo ungherese per benedire il ministro dell’Interno italiano. Quella magiara è infatti terra di eroi; dove le strade, le piazze e persino le pietre raccontano le storie di quei tanti che nei secoli hanno lottato e...

Dicembre 2017

Israele, bene Trump. Italia non pervenuta

Il 29 novembre 2012 l’ONU, mediante la risoluzione 67/19 adottata dall’Assemblea generale con 138 sì, 9 no e 41 astenuti, ha cambiato lo status della Palestina da «entità non statuale» a «Paese osservatore permanente non membro», equivalente in sostanza a quello dello Stato della Città del Vaticano. Allora, sia...